Prezzo ridotto! Pianta di Nespolo Comune

Acquista online Pianta di Nespolo Comune - Piante Frutti Antichi Vivai Scifo Store

Pianta di Nespolo Comune

9,00 €

- 10%

10,00 €

PNFCC

Nuovo

95 Articoli

Vendita online pianta di nespolo comune

  • Innestata da 2 anni in fitocella o in vaso
  • Maturazione 10 giugno
  • Altezza cm 120-150

Maggiori dettagli

SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 200€

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Guarda gli altri prodotti del marchio Vivai Scifo Store

Vivai Scifo StoreProduttore diPianta di Nespolo Comune

Nespolo comune

Il Nespolo comune (Mespilus germanica) appartiene alla famiglia delle Rosacee. Albero di modeste dimensioni (massimo 5-6 metri di altezza), con apparato radicale molto superficiale ed esteso. Le foglie sono caduche, di forma ovoidale, coriacee e di colore verde scuro. I fiori sono grandi, solitari e di colore bianco puro. La fioritura, molto decorativa, è piuttosto tardiva (metà-fine maggio) ed avviene dopo l'emissione delle foglie. I frutti sono dei piccoli pomi a buccia ruvida e di colore marrone chiaro, spesso coperti da una finissima peluria, sono di piccole dimensioni (2-2,5 cm di diametro). Si raccolgono in ottobre e vanno consumati dopo averli fatti ammezzire in quanto alla raccolta sono duri e legnosi con sapore acido ed astringente. È una specie molto resistente al freddo; inoltre la fioritura tardiva è largamente successiva alle ultime gelate. Si sviluppa bene anche in posizioni ombreggiate. Riguardo al terreno non è particolarmente esigente; sarebbero comunque da evitare i suoli troppo umidi o secchi.

Come coltivare una pianta di nespolo

Il nespolo in genere viene messo a dimora nel periodo autunnale o se si tratta di coltivazioni al Sud Italia anche agli inizi dell’inverno. Per la coltivazione di più piante è necessario rispettare i sesti di impianto al fine di ottenere una buona produzione. Le piante coltivate singolarmente invece devono tener conto della distanza tra altre piante considerando sempre la forma di allevamento e la grandezza finale delle altre specie vicine. Se la coltivazione avviene vicino ad un abitazione è bene distanziare la pianta di almeno 8 metri nelle cultivar più vigorose e almeno 4 con le cultivar a dimensioni più contenute e con una forma di allevamento ridotta. Il nespolo come altre piante da frutto necessita di particolari interventi colturali per poter vegetare al meglio. Per quanto riguarda questo fruttifero oltre le normali cure di irrigazione nelle prime fasi di allevamento, concimazioni periodiche e interventi di potatura non sono necessarie altre cure. Le uniche note che si possono fare riguardano il terreno, oltre ad essere sempre ben equilibrato nei nutrienti deve risultare libero da erbe infestanti. Nei frutteti unicamente destinati al nespolo in genere si effettuano anche degli inerbimenti per evitare un eccessiva traspirazione ma soprattutto per contrastare la crescita delle infestanti. L’eventuale prato quindi va tenuto ad un altezza adeguata e nel periodo autunnale può essere ripulito eliminando il fogliame. La pianta non ama terreni troppo umidi e soprattutto quelli con ristagni idrici. Le irrigazioni del nespolo vanno effettuate nei primi stati vegetativi della pianta. Le piante in fase di accrescimento avranno bisogno di un intervento irriguo durante le giornate più calde estive, una volta sviluppate dopo il 3-4 anno sarà necessario praticare delle irrigazioni in prefioritura o successive alla raccolta. Tuttavia in particolar modo nelle regioni del sud Italia possono essere necessarie nei lunghi periodi di siccità delle irrigazioni di soccorso da effettuare preferibilmente durante la sera al calar del sole, utilizzando dell’acqua a temperatura ambiente. Questi interventi eccezionali definiti irrigazioni di soccorso vengono effettuate fino a quando non ci sarà un abbassamento di temperatura seguito da precipitazioni. Le necessità idriche del nespolo si attestano su circa 2500-2800 m3 di acqua per ettaro. La concimazione del nespolo viene generalmente effettuata in primavera somministrando del concime maturo ben decomposto. Il concime più utilizzato è letame animale ma a seconda delle necessità della pianta possono essere necessari dei concimi specifici con differenti proporzioni tra i macroelementi. Per le concimazioni è necessario anche verificare attentamente le qualità e le disponibilità di nutrienti nel terreno e valutare attentamente possibili carenze effettuando così le dovute correzioni. Per i frutteti in monocoltura di nespolo sono necessari circa 200 grammi di azoto, 280 grammi di K2O e  180 grammi di P2O2 per pianta ogni anno. Le somministrazioni richiedono che la parte azotata venga somministrata in dosi di 90 grammi in prefioritura e 90 grammi all’inizio della primavera insieme agli altri elementi. La raccolta del nespolo viene effettuata nel mese di ottobre quando i frutti sono ancora in via di maturazione, hanno però già mostrato il loro tipico colore. In seguito alla conservazione si ha la degradazione dei tannini in zuccheri, soltanto dopo questo periodo di trasformazione i frutti diventano commestibili, risultano altrimenti astringenti e immangiabili.

Arricchisci il tuo giardino piantando l'albero di nespolo e porta nella tua tavola i prodotti della tua terra con i prezzi più bassi online.

N.B. Le foto presenti sono unicamente a scopo indicativo

Nessun cliente ha commentato finora.

Scrivi una recensione

Pianta di Nespolo Comune

Pianta di Nespolo Comune

Vendita online pianta di nespolo comune

  • Innestata da 2 anni in fitocella o in vaso
  • Maturazione 10 giugno
  • Altezza cm 120-150

Scrivi una recensione

Prodotti correlati

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: