Pianta di Castagno Comune

Acquista online Pianta di Castagno Comune - Piante Frutti Antichi Vivai Scifo Store

Pianta di Castagno Comune

10,00 €

PCFCM

Nuovo

97 Articoli

Vendita online pianta di castagno comune

  • Innestata da 2 anni in fitocella o in vaso
  • Maturazione 10 giugno
  • Altezza cm 120-150

Maggiori dettagli

SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 200€

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Guarda gli altri prodotti del marchio Vivai Scifo Store

Vivai Scifo StoreProduttore diPianta di Castagno Comune

Acquista online piante di Castagno comune presso il nostro E-Commerce e potrai arricchire il tuo orto coltivando le piante che preferisci godendo pienamente dei prodotti della tua terra a prezzi  bassi proprio a partire da €10,00 .Scegli tra le oltre 1000 varietà di Piante da Frutta. Ti offriamo una vasta gamma di prodotti.

castagno comune

La Pianta di Castagno (nome latino Castanea sativa) appartiene alla Famiglia delle Fagaceae ed è originario del bacino dell'Europa meridionale. 

Albero longevo, di medio-grande sviluppo, a chioma espansa e molto ramificata, foglie caduche, di forma ellittico-allungata, con margine seghettato, coriacee, di colore verde brillante, lucide e più chiare nella pagina inferiore.
E’ una specie monoica, con fiori maschili e femminili separati ma coesistenti sulla stessa pianta. Le infiorescenze maschili sono delle lunghe spighe di color giallo-verdastro mentre quelle femminili sono fiori singoli o riuniti a gruppetti, posti alla base di quelle maschili. La fioritura avviene durante il periodo estivo. L'impollinazione può essere anemofila o entomofila ed è quindi molto importante la presenza degli insetti pronubi.
Il frutto è una noce chiamata castagna ricchissima di amido ed interamente ricoperta da un guscio spinoso detto riccio. Le castagne possono essere destinate alla trasformazione nell’industria dolciaria (marrons glaces, marmellate di castagne, farine e frutti secchi) o al consumo fresco.
Il castagno preferisce terreni profondi, leggeri, drenanti, ricchi di sostanze nutritive, a pH acido o sub-acido, senza calcare. Non tollera i terreni compatti ed asfittici. Cresce bene nelle aree a clima temperato, pur tollerando freddi invernali anche intensi e duraturi.

Come coltivare una pianta di castagno:

disegno coltivazione pianta.png

La pianta di castagno necessita di alcune attenzioni nelle prime fasi di crescita ma ciò che può fare veramente la differenza sono le condizioni del terreno. Il castagno non necessita di cure particolari per quanto riguarda l’irrigazione, è opportuno però conoscere le esigenze della pianta in fatto di concimazioni e preparare un piano annuale delle operazioni e degli elementi da apportare al terreno. L’impianto potrà avvenire soltanto dopo aver effettuato uno studio della qualità e della struttura del terreno nonché dopo aver valutato l’esposizione e la presenza delle condizioni adatte per la pianta. Le esigenze in fatto di esposizione non sono particolari tuttavia una collocazione ottimale del castagneto può favorire la resa in termini di raccolto. È meglio scegliere un terreno libero lontano dall’ombra di grandi alberi o boschi vicini. 

La coltivazione delle piante da vivaio viene effettuata acquistando esemplari di 2 anni che sono già pronti per la messa a dimora. Nel periodo autunnale prima dell’inizio delle forti gelate e delle basse temperature si può procedere alla messa a dimora. Il castagneto necessita di vari interventi di lavorazione, questi vanno effettuati nel corso dell’anno a seconda delle stagioni. In prossimità della raccolta si effettua una pulizia dell’interfilare, in estate invece è necessaria particolare attenzione alle irrigazioni. Quando si prepara il terreno delle aiuole si deve somministrate anche una buona parte di composto organico in modo da far fronte alle esigenze nutritive delle piante almeno per i primi 2-3 anni.

Le concimazioni di fosforo e potassio sono molto importanti. Oltre alla già descritta concimazione nel momento dell’impianto dei giovani castagni è pratica comune quella di inerbire il suolo del castagneto utilizzando delle leguminose che possano essere utilizzate come sovescio e fornire alle piante un ulteriore apporto di sostanza organica. Al momento dell’entrata in produzione si sostituirà la coltura da sovescio con un prato che dovrà essere curato periodicamente con tagli, il prato oltre a fornire sostanza organica dopo il taglio agevolerà le operazioni di raccolta evitando che i frutti vadano a contatto diretto con la terra. In aggiunta ad anni alterni sarà necessario fornire del letame animale in ragione di 30 quintali ogni 1000 metri quadrati di coltura. 

La raccolta delle castagne avviene in autunno, i ricci maturi cadono dalla pianta sul suolo inerbito dove possono essere raccolti. Le castagne però devono essere prima separate dal riccio e per questo si utilizzano appositi strumenti (paletti di castagno).

Acquista-online-imballo-piantadafrutta.p

Se temi che la tua pianta arrivi danneggiata, non preoccuparti....

Il nostro E-Commerce è altamente specializzato nella vendita online  di piante di Frutta che vengono imballate e spedite secondo le norme di sicurezza perchè ti garantiamo una spedizione sicura senza rischi.

N.B. Le foto presenti sono unicamente a scopo indicativo

Nessun cliente ha commentato finora.

Scrivi una recensione

Pianta di Castagno Comune

Pianta di Castagno Comune

Vendita online pianta di castagno comune

  • Innestata da 2 anni in fitocella o in vaso
  • Maturazione 10 giugno
  • Altezza cm 120-150

Scrivi una recensione

Prodotti correlati

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: